ePrivacy and GPDR Cookie Consent by TermsFeed Generator

Impegnati per una vita più sana

Cerca
Close this search box.

A che cosa servono gli integratori alimentari?

Contenuti

Gli integratori alimentari sono fonti concentrate di nutrienti, ovvero vitamine e sali minerali, o di altre sostanze con effetto nutrizionale o fisiologico. Possono essere utili in varie situazioni, per compensare carenze nutrizionali, supportare funzioni fisiologiche specifiche, o semplicemente per migliorare lo stato di salute generale. Ma a cosa servono gli integratori e cosa sono?

Cosa sono gli integratori alimentari?

Gli integratori alimentari sono prodotti destinati a integrare la comune dieta e costituiscono una fonte concentrata di nutrienti o di altre sostanze con effetto nutrizionale o fisiologico. Questi prodotti sono progettati per fornire vitamine, minerali, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre e vari estratti vegetali, che possono essere difficili da ottenere in quantità sufficienti attraverso la sola alimentazione quotidiana.

Tipologie di nutrienti contenuti negli integratori

  • Vitamine: essenziali per molte funzioni corporee, tra cui il metabolismo energetico, la funzione immunitaria e la salute della pelle. Le vitamine più comuni negli integratori includono la vitamina C, la vitamina D, e le vitamine del gruppo B.
  • Minerali: importanti per la salute delle ossa, la produzione di enzimi e la funzione nervosa. Tra i minerali più utilizzati negli integratori ci sono il calcio, il magnesio, potassio,  zinco.
  • Aminoacidi: I mattoni delle proteine, essenziali per la crescita e la riparazione dei tessuti. Gli integratori di aminoacidi possono includere singoli aminoacidi, come la leucina, o combinazioni come gli aminoacidi ramificati (BCAA).
  • Acidi grassi essenziali: Come gli omega-3 e omega-6, fondamentali per la salute del cuore e del cervello. Gli integratori di olio di pesce sono una fonte comune di omega-3.
  • Fibre: Necessarie per una buona digestione e salute intestinale. Gli integratori di fibre possono aiutare a mantenere la regolarità intestinale e a prevenire la stitichezza.
  • Estratti vegetali: Come il ginkgo biloba, il ginseng e l’echinacea, utilizzati per le loro proprietà benefiche specifiche, che vanno dal miglioramento della memoria al potenziamento del sistema immunitario.

Forme degli integratori alimentari

Gli integratori alimentari sono disponibili in diverse forme per adattarsi alle preferenze e alle esigenze di ogni individuo. Tra queste, le più comuni sono:

  • Compresse, facili da dosare e trasportare, spesso utilizzate per multivitaminici e minerali.
  • Capsule, solitamente più facili da deglutire rispetto alle compresse, possono contenere oli o polveri.
  • Polveri, che possono essere miscelate con acqua, succhi o frullati. Ideali per grandi dosaggi di proteine o integratori di fibre.
  • Liquidi, che vengono assorbiti rapidamente dall’organismo, adatti per chi ha difficoltà a deglutire compresse o capsule.

A cosa servono gli integratori?

Gli integratori alimentari sono prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate”.

www.salute.gov.it

Non sono medicinali e pertanto non sono in grado di esercitare alcuna azione farmacologica, immunologica o metabolica.

Prevenzione delle carenze nutrizionali

Uno degli usi principali degli integratori alimentari è quella di contribuire al benessere favorendo la normalità delle funzioni dell’organismo o ottimizzandone lo stato.

Possono essere particolarmente utili per persone che hanno esigenze nutrizionali specifiche o che non riescono a ottenere sufficienti nutrienti dalla dieta quotidiana. Ad esempio, le donne in gravidanza possono assumere integratori di acido folico per prevenire difetti del tubo neurale nel feto.

Supporto per specifiche condizioni di salute

Alcuni integratori sono formulati per supportare condizioni di salute specifiche. Ad esempio, gli integratori con vite rossa possono aiutare a mantenere la salute del microcircolo, mentre la serenoa-repens può migliorare la salute delle vie urinarie.

Nel listino consumer di Aurobindo Pharma Italia troviamo ad esempio:

Uso degli integratori alimentari e quando assumere gli integratori

Gli integratori dovrebbero essere assunti in base alle necessità individuali e preferibilmente su “consiglio del medico”, la tempistica di assunzione può variare a seconda del tipo di integratore.

Dosaggio e durata dell’assunzione
È importante seguire le indicazioni del foglietto illustrativo sul dosaggio per evitare effetti collaterali o sovradosaggi e occorre sempre chiedere consiglio al farmacista o medico di fiducia.

È importante leggere i foglietti illustrativi e consultare un medico prima di iniziare qualsiasi nuovo integratore, specialmente se si stanno già assumendo farmaci.

FAQ sugli integratori alimentari

Rispondiamo ora ad alcune Frequently Asked Questions, domande frequenti

Fanno male gli integratori?

Negli integratori alimentari può essere contenuta un’ampia varietà di sostanze nutritive e di altri ingredienti, tra cui, ma non solo, vitamine, minerali, amminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre e varie piante ed estratti di erbe.

Nell’UE gli integratori alimentari sono disciplinati come gli alimenti. Un corpus legislativo armonizzato disciplina le vitamine e i minerali nonché le sostanze utilizzate come loro fonti, che possono essere impiegate nella produzione di integratori alimentari. Per gli ingredienti diversi dalle vitamine e dai minerali, la Commissione europea ha stabilito norme armonizzate per proteggere i consumatori da potenziali rischi per la salute e gestisce un elenco di sostanze note per o sospettate di avere effetti nocivi sulla salute, e il cui uso è quindi sottoposto a limitazioni. www.efsa.europa.eu/it/topics/topic/food-supplements

Integratori, quando vanno presi?

La tempistica esatta per l’assunzione degli integratori dipende dal tipo di prodotto e dalle esigenze individuali. Alcuni integratori sono più efficaci se assunti durante i pasti, mentre altri possono essere meglio assorbiti a stomaco vuoto.

Produzione e regolamentazione degli integratori alimentari

La produzione di integratori alimentari è un processo rigorosamente controllato che deve rispettare specifiche normative europee. I produttori di integratori devono seguire le norme HACCP.

Autorizzazione e registro integratori

Prima di essere immessi sul mercato, gli integratori alimentari devono essere notificati alle autorità competenti, come il registro integratori. Questo processo assicura che i prodotti rispettino tutte le normative di sicurezza e qualità. L’autorizzazione produzione integratori alimentari è un passaggio fondamentale per garantire che i prodotti siano sicuri per il consumo.

Distribuzione degli integratori alimentari

La distribuzione integratori alimentari deve avvenire attraverso canali autorizzati e controllati per garantire che i prodotti arrivino ai consumatori in condizioni ottimali.

I fornitori integratori alimentari giocano un ruolo cruciale nella catena di produzione, assicurando che le materie prime siano di alta qualità e sicure. Il distributore integratori alimentari ha la responsabilità di garantire che i prodotti siano correttamente stoccati e trasportati per mantenere la loro integrità e efficacia.